0881 61 78 25

Contatta i nostri esperti

MENU

Corfù, l’isola verde dello Ionio.

Corfù, l’isola verde dello Ionio

Scritto da: , lunedì - 17 Aprile, 2017

Corfù: splendida isola nel cuore del mar Ionio

L’isola verde, tra ulivi, cipressi e salici

Corfù è un’isola greca, nel cuore del mar Ionio, collocata tra la Grecia e l’Albania: si tratta di una delle destinazioni più in voga di tutto il Mediterraneo. La fama di questa isola non è solo collegata alle splendide spiagge e al mare turchese, quanto piuttosto alla lunga storia che la caratterizza. Rispetto alle altre isole greche, infatti, qui è possibile ammirare tutti i resti e le testimonianze della dominazione veneziana, dalla fortezza principale allo stile architettonico che caratterizza le sue abitazioni, dalle chiese bizantine ai numerosi musei.

Ogni anno ondate di turisti si riversano in quest’isola che mostra tutti i requisiti per essere considerata una delle mete principali di tutto il Mediterraneo. Nel 2007 l’omonima città Corfù è stata inclusa dall’Unesco nei beni patrimonio dell’Umanità: una nomea tutta meritata se si pensa alle bellezze che conserva, dai castelli ai resti della fortezza e ai legami che l’isola continua ad avere con l’antica Repubblica di Venezia.

Corfù è caratterizzata da un clima invidiabile: caldo, ma ventilato, l’ideale per stare tutto il giorno spaparanzati in spiaggia senza soffrire l’afa e perfetto per visitare le città. E’ proprio il clima a rendere tanto attraente l’entroterra dell’isola di Corfù: favorisce una rigogliosa vegetazione che fa sì che sia sempre verde. Il periodo migliore per visitare questa terra è l’estate: in questa stagione, infatti, potrete godere di tutti i vantaggi di un posto di mare senza rischiare di imbattervi in spiacevoli piogge, che cadono per lo più durante i mesi invernali.

L’isola di Corfù è composta da 16 comuni e comunità a cui vanno aggiunte le isolette separate di Ereikoussa, Mathraki, Othonoi e Paxos. Il centro urbano principale è rappresentato dall’isola di Corfù, ben collegata all’aeroporto di Ioannis Kapodistrias. Tra le altre città che meritano di essere visitate, si menzionano: Kanali, Potamos, Kontokali, Alepou e Gouvia.

Le attrazioni che quest’isola presenta sono veramente moltissime: fra tutte il mare e poi le città, i piccoli borghi pescherecci: Corfù è un isola indimenticabile, che merita di essere scoperta in ogni suo lato. Il paesaggio non è mai monotono, i cipressi lasciano il posto agli ulivi, che a loro volta sconfinano nei cedri o nei salici: in ogni parte dell’isola potrete ammirare un paesaggio naturalistico differente, ma ugualmente affascinante. Poi, di sera, quando le luci si spengono, l’isola non si addormenta: riprende vita nei molti locali notturni, nelle discoteche, nelle piazze della città.

Corfù è un paradiso terrestre per chi ama la tranquillità, per chi ama la storia e per chi ama la natura: cosa aspettate a prenotare un viaggio in quest’isola greca? Il divertimento è garantito.

Condividi il post sui social